Medaglia d’argento per Sofia e Martina ai Campionati Mondiali U19 di Varese.

Martina Scarpello e Sofia Naselli hanno dato vita ad un’emozionante gara in due senza ai mondiali U19 di Varese. Le due ragazze della Canottieri Palermo, allenate da Benedetto Vitale, Capo allenatore nazionale U23 femminile, sono partite velocissime, portandosi subito al comando e al rilevamento della prima frazione sono risultate prime davanti alla Grecia e alla Germania.

L’Italia ha continuato ad imporre il suo ritmo aumentando il numero di colpi per contenere gli attacchi in acqua delle inseguitrici e al passaggio dei 1000 metri c’era mezza barca di vantaggio sulla formazione ellenica e una barca di distacco da quella tedesca. Con la Grecia che ha continuato il pressing sulle azzurre, l’Italia è sempre prima ai 1500 metri, ma il distacco è solo di 68 centesimi e nell’ultima parte Italia e Grecia si staccano dal gruppo dandosi sportellate e sul finale la Grecia ha avuto la meglio sull’Italia per una punta.

Una gara sensazionale delle due azzurrine che si piegano solo nelle ultime palate al furioso ritorno ellenico. Italia argento. Il risultato: 1. Grecia 7.16.95, 2. Italia (Sofia Naselli, Martina Scarpello-SC Palermo) 7.17.45, 3. Germania 7.26.40, 4. Cile 7.30.67, 5. Canada 7.35.99, 6. Nuova Zelanda 7.42.34.

La Sicilia presente non solo in barca ma anche nello staff tecnico con Marco Costantini, allenatore del Telimar e collaboratore junior maschile della squadra nazionale. I ragazzi in questo mondiale u19 hanno conquistato un oro, due argenti e un bronzo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*